Nikita Krusciov

Article

May 22, 2022

Nikita Sergeyevich Khrushchev (in russo: Ники́та Серге́евич Хрущёв Ru-Nikita Sergeyevich Khrushchev.oga; 15 aprile 1894 – 11 settembre 1971) è stato un leader comunista e statista sovietico, che ha governato l'Unione Sovietica dal 1953 al 1964 ed è stato caratterizzato dal suo governo internazionale da i primi pilastri di una feroce politica anti-decolonizzazione e di pacifica convivenza.

La sua educazione

Nikita Khrushchev è nato a Kalinkova, nella provincia di Kursk, al confine tra Russia e Ucraina, in una famiglia di minatori. Lavorò prima come pastore e poi come operaio nelle fabbriche siderurgiche, aderì al Partito Comunista nel 1918 e combatté a fianco delle Guardie Rosse durante la guerra civile.Dopo gli studi all'università operaia, si dedicò alla lavoro politico nel Partito Comunista Ucraino. Nel 1929 fu inviato a Mosca per studiare presso la sua Accademia Industriale, dove rimase fino al 1931, quando tornò in Ucraina e salì rapidamente alle più alte cariche del Partito; Ha lavorato come segretario di diversi comitati di partito nel 1931, poi è stato eletto membro del Comitato Centrale nel 1932, membro del Soviet Supremo nel 1937, primo segretario del Partito Comunista Ucraino e membro candidato del Politburo nel 1939, una posizione elevata che è considerata uno dei leader effettivi dell'Unione Sovietica. Nella seconda guerra mondiale, Krusciov rilevò il trasferimento delle industrie sovietiche dall'Ucraina a est per salvarle dall'invasione tedesca. Poi prestò servizio nei consigli di guerra sui fronti occidentale e sudoccidentale, partecipò all'organizzazione della guerra partigiana dietro le linee tedesche e contribuì come commissario politico nell'esercito per la difesa di Stalingrado. Nel 1943 gli fu conferito il grado di Luogotenente Generale e quando i sovietici liberarono Kiev nel novembre 1943 tornò a lavorare come Primo Segretario del Partito Comunista Ucraino. Nel dicembre 1949 Krusciov si trasferì a Mosca, dove divenne uno dei segretari del Comitato Centrale del partito, guadagnandosi una buona reputazione nel campo della politica agricola. Nell'ottobre del 1952, al 19° Congresso del Partito Comunista dell'Unione Sovietica, fu eletto membro del Consiglio di Presidenza del Comitato Centrale e della segreteria dei comitati.

Prendi il controllo

Dopo la morte di Stalin nel 1953, i sette membri riuniti del Comitato Centrale decisero che tre di loro avrebbero preso il potere: Molotov, Malenkov e Lavrenty Beria.Tuttavia, Lavrentiy Beria voleva governare da solo, così fu arrestato e giustiziato, e Krusciov ha beneficiato della liquidazione di Beria, quindi Malenkov ha facilmente rimosso e sostituito Bulganin. Allo stesso tempo, ha affrontato problemi che erano la chiave della sua popolarità (come il miglioramento delle condizioni finanziarie, il rilascio di detenuti cattivi).