PIL

Article

June 28, 2022

Il prodotto interno lordo è la misura monetaria del valore di mercato di tutti i beni e servizi prodotti in un determinato periodo di tempo. Ma il PIL pro capite (nominale) non riflette le differenze nel costo della vita e nei livelli di inflazione nei paesi, quindi l'utilizzo del PIL pro capite a parità di potere d'acquisto può essere più utile quando si confronta il tenore di vita tra i paesi, ma il PIL nominale è più utile quando si confronta Le economie nazionali nel mercato internazionale. Il PIL può essere suddiviso nei contributi di ciascun settore o settore all'economia. Il rapporto tra il PIL e la popolazione totale in un'area è chiamato PIL pro capite (o PIL pro capite), che è lo stesso del tenore di vita medio. Diverse organizzazioni economiche nazionali e globali mantengono le definizioni del GDPR. L'Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico definisce il PIL come "una misura totale della produzione pari alla somma di tutti i valori aggregati aggiunti da tutta la popolazione e dalle istituzioni coinvolte nella produzione e nei servizi (più eventuali tasse, e sottraendo i sussidi sui prodotti non inclusi nei loro valori di output).” Il Fondo Monetario Internazionale ha affermato che "il PIL misura il valore monetario di tutti i beni di consumo e servizi acquistati da un consumatore prodotti in un paese in un determinato periodo di tempo (diciamo, un anno o un trimestre)." Il PIL è in genere utilizzato come un barometro per i confronti internazionali e un ampio standard per il progresso economico. Di solito è considerato "il più forte determinante economico dello sviluppo e del progresso in un paese". Ma i critici della connotazione di crescita di solito affermano che il PIL non è mai stato inteso come una misura del progresso e che lascia nel Paese molti altri fattori esterni, come l'investimento di risorse, l'impatto ambientale e il lavoro non retribuito. I critici spesso suggeriscono modelli economici alternativi, inclusa l'economia della ciambella, che utilizza altri criteri per il successo o altri determinanti, come il Better Life Index emesso dall'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico, e ritengono che questi approcci siano migliori nel misurare l'impatto di l'economia sullo sviluppo e il benessere umano.

Storia

William Petty creò un semplice concetto di PIL per attaccare i proprietari terrieri che avevano imposto tasse ingiuste durante la guerra tra olandesi e inglesi tra il 1654 e il 1676. Charles Devinet sviluppò ulteriormente questo metodo nel 1695. Simon Coznets fu il primo a sviluppare il concetto moderno di PIL in un rapporto inviato al Congresso nel 1934, in cui metteva in guardia contro l'uso