Battaglia di Karbala

Article

May 22, 2022

La battaglia di Karbala, chiamata anche l'incidente del tufo, è una battaglia che ebbe luogo nell'arco di tre giorni e si concluse il 10 di Muharram, 61 AH, corrispondente al 12 ottobre 680 d.C., e fu tra Al-Hussein bin Ali bin Abi Talib , figlio della figlia del profeta Maometto, che i musulmani ora chiamano "Maestro dei martiri" dopo la fine della battaglia, con la sua famiglia e i suoi compagni, e un esercito subordinato a Yazid bin Muawiyah. L'incidente di Taff è una delle battaglie più controverse della storia islamica. I risultati e i dettagli della battaglia hanno avuto implicazioni politiche, psicologiche e ideologiche che sono ancora controverse fino al periodo contemporaneo. Questa battaglia è l'incidente più importante di una serie di incidenti che ha avuto un ruolo fondamentale nel plasmare la natura del rapporto tra sunniti e sciiti.Nel corso della storia, la battaglia di Karbala e i suoi minimi dettagli sono diventati un simbolo per gli sciiti e una delle loro basi culturali più importanti, e il 10° di Muharram o il giorno di Ashura, il giorno della battaglia, divenne per gli sciiti il ​​simbolo della “rivoluzione degli oppressi contro l'oppressore e del giorno della vittoria del sangue sulla spada”.Questa battaglia ha lasciato importanti implicazioni politiche, intellettuali e religiose. Lo slogan "Oh, per la vendetta di Hussein" è diventato un fattore centrale nella cristallizzazione della cultura sciita, e la battaglia, i suoi dettagli e i suoi risultati hanno rappresentato un valore spirituale con grandi significati per gli sciiti, che considerano la battaglia di Karbala una rivoluzione politica contro ingiustizia. Mentre la tomba di Hussein a Karbala è diventata un luogo sacro per gli sciiti che possono essere visitati dai loro credenti, con la ripetizione di speciali suppliche di accompagnamento durante ogni visita alla sua tomba. L'uccisione di Al-Hussein ha portato all'emergere di una serie di letteratura religiosa, sermoni, sermoni e suppliche private relative all'incidente del suo omicidio, e decine di libri sono stati scritti che descrivono l'incidente del suo omicidio. Gli sciiti considerano la battaglia di Karbala una storia che porta molti significati "come sacrificio, verità e libertà". I simboli di questo incidente, secondo gli sciiti, hanno avuto un ruolo nella rivoluzione iraniana e hanno mobilitato il popolo iraniano con lo spirito di di fronte al regime dello Scià, soprattutto nei milioni di manifestazioni che si sono svolte a Teheran e in varie città iraniane nei giorni dell'Ashura che hanno costretto l'ex Scià, Muhammad Reza Pahlavi è fuggito dall'Iran e ha aperto la strada all'instaurazione del regime islamico sciita in Iran Anche questo incidente, secondo gli sciiti, ha avuto un ruolo nella resistenza islamica di fronte all'occupazione israeliana nel Libano meridionale.

Le radici della disputa tra sunniti e sciiti

Dopo la morte del profeta Maometto nel 632 d.C. a Medina, ci fu un periodo di incertezza e di interrogativi su come scegliere un successore per guidare la comunità islamica appena emergente. Ci sono state molte discussioni sulla determinazione del metodo da seguire nella scelta del sovrano, poiché non esisteva alcun documento o costituzione per determinare il sistema di governo, ma solo alcune regole generali