Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite

Article

May 18, 2022

Il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite o il Consiglio di sicurezza in breve; Conosciuto nei media come il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, è uno dei sei principali organi delle Nazioni Unite, con sede a New York City, ed è responsabile del mantenimento della pace e della sicurezza internazionali in conformità con il Capitolo VII della Carta delle Nazioni Unite Raccomanda inoltre l'ammissione di nuovi membri alle Nazioni Unite nell'Assemblea Generale e l'approvazione di eventuali Modifiche alla Carta delle Nazioni Unite. Il Consiglio di sicurezza ha autorità legale sui governi degli stati membri, quindi le sue decisioni sono vincolanti per gli stati membri (secondo l'articolo IV della Carta) e i suoi poteri includono operazioni di mantenimento della pace, imposizione di sanzioni internazionali e autorizzazione di azioni militari. Il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite è l'unico organo delle Nazioni Unite autorizzato a emettere risoluzioni vincolanti per gli Stati membri Il Consiglio di sicurezza è stato istituito dopo la seconda guerra mondiale per affrontare i fallimenti della Società delle Nazioni nel mantenere la pace nel mondo. La sua prima sessione si tenne il 17 gennaio 1946 e nei decenni successivi fallì in gran parte a causa della Guerra Fredda tra gli Stati Uniti e l'Unione Sovietica e i loro alleati. Tuttavia, il Consiglio di sicurezza ha autorizzato interventi militari nella guerra di Corea e nella crisi del Congo e missioni di mantenimento della pace nella crisi di Suez, a Cipro e nella Nuova Guinea occidentale. Con il crollo dell'Unione Sovietica, gli sforzi delle Nazioni Unite per il mantenimento della pace sono aumentati in modo significativo e su larga scala, con il Consiglio di sicurezza che ha autorizzato importanti missioni militari e di mantenimento della pace in Kuwait, Namibia, Cambogia, Bosnia ed Erzegovina, Ruanda, Somalia, Sudan e Repubblica Democratica del Congo. Il Consiglio di sicurezza è composto da quindici membri, cinque dei quali sono membri permanenti: Cina, Francia, Russia, Regno Unito e Stati Uniti d'America. Questi membri permanenti sono le grandi potenze che hanno vinto la seconda guerra mondiale. I membri permanenti possono porre il veto a qualsiasi decisione, comprese le decisioni riguardanti l'ammissione di nuovi membri alle Nazioni Unite o candidati alla carica di Segretario generale. I restanti dieci membri sono eletti su base regionale per un mandato di due anni. La presidenza della commissione ruota mensilmente tra i suoi membri. Le risoluzioni del Consiglio di sicurezza sono generalmente attuate dalle forze di pace delle Nazioni Unite e le forze militari sono fornite volontariamente dagli Stati membri e finanziate indipendentemente dal bilancio principale delle Nazioni Unite. A marzo 2019 c'erano tredici missioni di mantenimento della pace con oltre 81.000 membri del personale provenienti da 121 paesi, con un budget totale di circa 6,7 ​​miliardi di dollari.

Membri

Il Consiglio è composto da cinque membri permanenti con potere di veto: la Federazione Russa, la Federazione Russa e la Federazione Russa