manasa

Article

June 30, 2022

Manasa, anche Manasa Devi, è la dea serpente o dea serpente nella mitologia indù. Era adorata, santificata e tuttora è adorata e venerata principalmente nel Bengala, nel Jharkhand e in altre parti dell'India nord-orientale, e in particolare nell'Uttarakhand; Per la prevenzione e il trattamento dei morsi di serpente e anche per la fertilità, prosperità e prosperità, ed è popolare in questi luoghi. Manasa è la madre di Asteka (B), sorella di Vasuki (C), re dei Naga (D), e moglie del saggio Grakaru (E). Conosciuta anche come "Vishahra", "Nitia" e "Padmavati", le sue leggende sottolineano il suo cattivo umore e la sua miseria a causa dell'ostracismo a cui è soggetta da suo padre Shiva e suo marito, e l'odio della sua matrigna, Shiva Shiva, che insieme a Parvat Chandi, Context. In molti testi sacri precedenti era indicato che il saggio Kashyapa era suo padre, non Shiva. Poiché è di lignaggio misto, il suo diritto alla divinità assoluta è stato negato, quindi l'obiettivo di Manasa era consolidare completamente la sua autorità come dea e conquistare per lui un devoto di devoti. Manasa è stata descritta come gentile con i suoi sciiti ei suoi seguaci, ma è intollerante nei confronti di coloro che esprimono il loro rifiuto della sua santificazione e quindi della sua adorazione. In un contesto correlato, si narra che Manasa combatté contro l'esercito musulmano guidato dal re Hassan e da suo fratello, il principe Hussein, una grande battaglia da cui emerse vittoriosa, ei due governanti musulmani si voltarono per adorarla. Ma non è riuscita a convincere un mercante che aveva posizioni con lei come uno dei suoi seguaci, il che le ha fatto infliggere una severa punizione fino a quando non è finalmente riuscita a prenderlo. Manasa è celebrato in una varietà di canti, balli e drammi in diversi villaggi bengalesi. Di solito è adorato nelle stagioni delle piogge quando serpenti e serpenti sono attivi ed escono dalle loro tane e rappresentano un pericolo per le persone, il che le porta a dirigersi a Manasa per scongiurare il suo pericolo.

Etimologia

Il nome "Manasa" deriva dal sanscrito ed è pronunciato in modi leggermente diversi. Oltre al suo nome, è chiamata con altri nomi, che sono "Manasa Devi" che significa