Kaos (mitologia)

Article

June 26, 2022

Caos è la dea primaria dell'universo nella mitologia greca, la dea che incarna il luogo indefinito e la materia informe che ha preceduto tutta la creazione, tutta la creazione e tutto ciò che è noto. E kaos in greco antico significa il vuoto e l'oscurità che sono illimitati, e il significato della parola può anche essere tradotto come il vuoto casuale iniziale dell'universo o quella che viene anche chiamata la nebulosa cosmica primaria. Secondo gli antichi miti greci, Caus è la dea primaria da cui provenivano il resto degli dei primordiali, che sono anche chiamati i primi signori della creazione, e denota tutto ciò che esisteva prima della creazione dell'universo. , che si disperse e si disperse in tutte le direzioni prima di calmarsi e stabilizzarsi.

Kaos nella mitologia

Il poeta Esiodo (Ησίοδος) descrisse la dea Kaos come lo stato iniziale di questa creazione, il nulla da cui le cose cominciarono ad apparire. Νύξ) “Il Signore delle Tenebre negli Inferi” Erebus (ἔρεβος) “Il Signore degli Inferi” “ Tartaros” (Τάρταρος) “E il Signore dell'Amore Appassionato” “Eros (ἔρως)”. Quanto al poeta Ovidio (Οβίδιος), descrisse la dea Kaos come la materia prima esplosiva e senza vita, la dea senza limiti né formazione, un insieme di semi contrastanti pervasi dal giusto caos. È il fondo la cui profondità è infinita, e tutto ciò che vi cade andrà alla deriva all'infinito. È l'opposto della terra. "Gaya (Γαία)" che emana da essa. È il luogo in cui non c'è una direzione possibile. Se qualcosa vi cade dentro, sarà disperso in tutte le direzioni Cielo e Terra dopo la loro separazione l'uno dall'altro.

Riferimenti

Portale di storia della scienza Portale di astronomia portale della scienza cancello stellare porta delle leggende