Palestinesi

Article

June 26, 2022

Il popolo palestinese è un popolo arabo che viveva o viveva nella Palestina storica (Cisgiordania, Striscia di Gaza e Israele) naturalmente prima dell'inizio delle moderne migrazioni sioniste, e tutti i suoi discendenti dopo di lui. Fa parte di quello che viene chiamato "Shawam", in quanto la Palestina costituisce la parte meridionale del Levante. La popolazione mondiale dei palestinesi alla fine del 2013 ha raggiunto circa 11,8 milioni di persone, poco più della metà di loro vive come profughi fuori dai confini della Palestina storica, mentre l'altra parte vive entro i suoi confini, ma non necessariamente nelle loro città originarie, una gran parte di loro sono anche profughi.I Palestinesi per la prima volta come popolo fino a dopo la prima guerra mondiale, quando la Conferenza siro-palestinese del 21 settembre 1921 chiese l'indipendenza. Il termine popolo palestinese dopo l'emigrazione avvenuta dopo la guerra del 1948, e in seguito alla dichiarazione dello stato di Israele sulla terra della Palestina storica, nonché alla seconda emigrazione dopo la guerra del 1967, è diventato non solo riferito al paese di origine, ma anche alla realizzazione di un passato comune e di uno Stato palestinese comune.Nel 1964, per rappresentare il popolo palestinese nei forum internazionali, e l'Autorità Nazionale Palestinese hanno svolto l'amministrazione civile di alcune aree dei territori palestinesi occupati. Quest'ultimo è stato istituito nel 1993 dopo la firma degli Accordi di Oslo da parte palestinese e israeliana, con al centro Ramallah. Viene nei primi articoli della Carta Nazionale Palestinese che: A seguito dello sfollamento e della persecuzione di molti palestinesi, nel 1978 le Nazioni Unite hanno dichiarato il 29 novembre di ogni anno Giornata internazionale di solidarietà con il popolo palestinese, poiché in quel giorno del 1947 l'Assemblea generale ha adottato la risoluzione di spartizione del Palestina (Risoluzione 181). Poi, nel 2003, quel giorno è stato celebrato il 1° dicembre e la Giornata Internazionale della Solidarietà di solito offre l'opportunità alla comunità internazionale di concentrare la sua attenzione sul fatto che la questione della Palestina non è stata ancora risolta e che il popolo palestinese ha non hanno ancora ottenuto i loro diritti inalienabili stabiliti dall'Assemblea Generale, è il diritto all'autodeterminazione senza interferenze esterne, il diritto all'indipendenza e alla sovranità nazionale e il diritto dei palestinesi di tornare alle loro case e proprietà da cui sono stati espulsi . In risposta all'invito delle Nazioni Unite, i governi e la società civile svolgono annualmente diverse attività in osservanza della Giornata Internazionale di Solidarietà con il Popolo Palestinese. Queste attività includono, tra l'altro, l'invio di messaggi speciali di solidarietà con il popolo palestinese, l'organizzazione di incontri, la distribuzione di pubblicazioni e altro materiale mediatico e la proiezione di film.