Gas

Article

August 17, 2022

Lo stato gassoso in fisica e in chimica è uno dei tre stati interessati alla termodinamica, oltre allo stato liquido e allo stato solido. I gas sono fluidi, il che significa che hanno la capacità di fluire e non resistono al cambiamento della loro forma, sebbene abbiano una viscosità. A differenza di quanto accade nei liquidi, i gas sono liberi e non occupano un volume fisso, ma riempiono lo spazio a loro disposizione. energia cinetica I gas sono la seconda cosa più importante negli stati della materia (dopo il plasma). A causa dell'aumento dell'energia cinetica dei gas, le molecole e gli atomi del gas tendono ad occupare ogni volume disponibile, ma permeano anche attraverso una barriera di materiale poroso, e questo aumenta aumentando la sua energia cinetica. C'è un malinteso sul fatto che la collisione di particelle tra loro sia necessaria per determinare la pressione del gas, ma il fatto è che le loro velocità casuali sono sufficienti per determinarne la pressione. Le collisioni tra le molecole sono importanti solo per le reazioni chimiche in cui la teoria della collisione spiega l'interazione delle molecole tra due sostanze. La distribuzione di Maxwell-Boltzmann descrive anche la distribuzione delle velocità delle molecole in un gas e la loro dipendenza dalla temperatura e tiene conto del movimento termico del gas. Il movimento delle particelle di gas è diverso dal movimento delle particelle di fluido a contatto. Quando sono presenti particelle, come granelli di polvere in un gas, scopriamo che si muovono secondo un moto browniano, e talvolta lo vediamo nei raggi del sole e nel movimento della polvere nell'aria. Poiché non esiste una tecnologia attuale che ci permetta di osservare il movimento di una particella gassosa (un atomo o una molecola), i calcoli teorici danno solo un'idea di come si muovono, ma il movimento degli atomi di un gas o di un gas costituito da molecole (ossigeno) o azoto, dove ciascuna è costituita da due atomi legati, è diverso dal movimento browniano. La ragione di ciò è che il moto browniano include il movimento di una particella di polvere sotto l'influenza della risultante collisione di atomi di gas con essa. Le particelle di polvere sono spesso composte da miliardi di atomi. E si muove in forme taglienti a caso.

Teoria del moto termico dei gas

Lo sviluppo del moto termico e la comprensione dei gas e del loro comportamento hanno motivato il progresso della chimica e della fisica dalle scoperte di Robert Boyle e dalla sua formulazione del loro comportamento nella legge di Boyle nel 1662. Poi ci sono stati rapidi progressi fino al diciannovesimo secolo e gli scienziati sono stati in grado di per descrivere il gas come segue: I gas sono costituiti da un gran numero di minuscole particelle che sono lontane l'una dall'altra per le loro dimensioni. Di conseguenza, la maggior parte del volume occupato dal gas è un vuoto, e questo spiega la bassa densità dei gas. Le particelle di gas si scontrano tra loro a causa del loro movimento veloce e casuale.Quando la temperatura aumenta, le velocità delle particelle aumentano, le collisioni si intensificano e la velocità delle collisioni aumenta. Allo stesso tempo, le particelle di gas colpiscono la parete del contenitore che le contiene e ci appaiono sotto forma di pressione. .️