Sharm El Shaikh

Article

June 25, 2022

Sharm El Sheikh è una città turistica egiziana, situata alla confluenza dei golfi di Aqaba e Suez, sulla costa del Mar Rosso. Copre un'area di 480 km, ha una popolazione di 35.000 abitanti ed è la città più grande del Governatorato del Sinai del Sud. La città comprende località turistiche frequentate da visitatori provenienti da tutto il mondo, ed è famosa per essere uno dei diving center mondiali che attrae amatori e professionisti di questo sport.Chiesa di Ras, Sharm El-Miya, Nakhlet Al-Tablel, accanto a Ras Il protettorato di Maometto situato a sud, il protettorato di Nabq tra esso e Dahab e la baia di Naama alla confluenza dei continenti dell'Asia e dell'Africa, e contiene più di 200 hotel e resort, oltre a ristoranti, caffè, mercati commerciali, città di intrattenimento, discoteche e casinò.

Storia

Sharm El-Sheikh è stata costruita nel 1968 ed è conosciuta come la Città della Pace. La città si è sviluppata rapidamente da quella data fino a diventare una delle città turistiche più famose del Sinai e del mondo, ed è considerata una delle quattro città più belle del mondo secondo la classificazione della BBC del 2005. La trasformazione della città nel moderno i sistemi nell'architettura, nell'intrattenimento, nella sicurezza e nei servizi alberghieri l'hanno qualificata per vincere un premio organizzato L'UNESCO l'ha selezionata come una delle prime cinque città della pace al mondo su 400 città globali.

Ofira

Ofira è una colonia militare fondata dalle forze israeliane nella terra di Sharm el-Sheikh nel 1968 come quartier generale delle sue forze aeree durante l'occupazione del Sinai. Dopo la guerra d'ottobre e la sconfitta del nemico israeliano, l'Egitto ha ricevuto la colonia nel 1979 durante le fasi di negoziazione, ed è stata chiamata alloggi ebraici e trasformata in alloggi per dipendenti del governo a Sharm El-Sheikh. La colonia comprende 500 unità abitative costruite a forma di anfiteatro, in modo che sia facile saltare da un piano all'altro, e da un edificio all'altro, per evitare attacchi, e al di sotto di essa sono state costruite numerose trincee, che trasformato in caserma per i lavoratori che stavano lavorando nella costruzione di strutture governative a Sharm El Sheikh, dopo il ritorno di Sharm el-Sheikh, Sheikh e pieno Sinai in mano egiziana nel 1982.

Attentati a Sharm El-Sheikh

Si tratta di un gruppo di operazioni terroristiche simultanee avvenute il 23 luglio 2005, rappresentato da tre esplosioni successive che hanno colpito la città di Sharm El-Sheikh. Le operazioni terroristiche sono iniziate con l'esplosione di un'autobomba contro l'area del vecchio mercato commerciale, seguita dalla seconda esplosione dopo circa 5 minuti, che ha colpito una località turistica di Naama Bay, di fronte ai centri commerciali. Le tre esplosioni hanno provocato vittime che vanno da