Politica

Article

July 3, 2022

Al-Siyassa è linguisticamente da una fonte attiva, come indicato da Ibn Sayyidah, ha detto: La base della questione è la politica. E prima di lui, Al-Saheb bin Abbad, e la politica è l'atto dell'autista, e il governatore sta corrompendo il suo gregge, e così e così è stato ossessionato dalla questione di Bani Tal dei tali; Cioè: la loro politica è stata assegnata, e dopo di loro Al-Fayrouz Abadi: La parrocchia ha stabilito una politica: l'ho comandata e l'ho proibita. È tratto dal verbo "sas", oppure ne è tratto, in contrasto tra i grammatici, e il presente del verbo "yasus"; Cioè: il materiale è waw, come afferma al-Saraqusti, inserendo la parola sotto “verbo” con il suono “verbo” e “verbo” con disordinato.E idiomaticamente significa prendersi cura degli affari interni ed esterni dello Stato , ed è definito proceduralmente secondo Harold Laswell come lo studio del potere che determina chi ottiene cosa (fonti limitate) quando e come. Qualsiasi studio sulla divisione delle risorse nella società per potere (David Easton). I comunisti lo definirono come lo studio delle relazioni tra le classi, ei realisti definirono la politica come l'arte del possibile, cioè studiare e cambiare oggettivamente la realtà politica, non l'errore comune, che è che l'arte del possibile è sottomissione alla politica realtà e non cambiarla in base a calcoli di potere e di interesse. La politica esprime un processo di presa di decisioni che sono vincolanti per tutta la società, che si occupano di valori materiali e morali, che simboleggiano richieste e pressioni e raggiungono obiettivi all'interno dei piani di individui, gruppi, istituzioni ed élite secondo un'ideologia specifica a livello locale, regionale o a livello internazionale. La politica è una relazione tra un governante e il governato, ed è l'autorità suprema nelle società umane, dove autorità politica significa la capacità di far funzionare il governato o non fare le cose, che lo desideri o meno. È caratterizzato dall'essere pubblico e dal monopolio dei mezzi di coercizione come l'esercito e la polizia, e gode di legittimità. Sebbene questa parola sia correlata alle politiche degli stati e agli affari dei governi, la parola "politica" può anche essere usata per denotare la condotta e la guida degli affari di qualsiasi gruppo e la conoscenza di come conciliare le diverse tendenze umane e le interazioni tra membri della stessa società, compresi raduni religiosi, accademie e organizzazioni. Quanto alla scienza politica, è lo studio del comportamento politico ed esamina gli aspetti e le applicazioni di questa politica e l'uso dell'influenza, cioè la capacità di imporre i desideri di una persona sugli altri. La politica è anche definita come: "Come il potere e l'influenza sono distribuiti all'interno di una data società o sistema". La politica è anche definita come: "il rapporto tra governanti e governati, o lo stato e tutto ciò che riguarda i suoi affari o la maggiore autorità nelle società umane e tutto ciò che riguarda il fenomeno del potere". In conclusione, la politica può essere definita in senso oggettivo come la scienza che mira a fornire modi e approcci diversi per gestire gli affari dello Stato in patria e nei suoi rapporti con l'estero (stati, organizzazioni e altri al fine di raggiungere