Repubblica Araba Siriana

Article

May 18, 2022

La Siria, o Siria, o (ufficialmente: Repubblica Araba Siriana, come viene chiamata dal 1961), è un paese arabo considerato una repubblica centrale, composta da 14 governatorati, la cui capitale e città più grande è Damasco. Si trova nella regione del Medio Oriente nell'Asia occidentale; Confina a nord con la Turchia, a est con l'Iraq, a sud con la Giordania e a ovest con la Palestina, il Libano e il Mar Mediterraneo, con una superficie di 185.180 km quadrati e una topografia varia e vegetazione e copertura animale, e un clima compreso tra mediterraneo e semi-arido. La Siria si colloca al fianco dell'Iraq come il più antico sito della culla della civiltà umana, e deriva il suo nome secondo le teorie più accademiche dall'Assiria; In ogni caso, la regione storica della Siria è diversa dal moderno stato siriano per estensione e superficie, e la prima si riferisce al Levante, o Mezzaluna Fertile. In Siria sono state trovate tracce umane risalenti a migliaia di anni fa, e la città di Damasco è considerata la città più antica del mondo, e il paese contiene molti insediamenti umani risalenti all'età della pietra Su tutta la Mezzaluna Fertile, la civiltà aramaica emerse a partire dall'XI secolo a.C., che continuò l'identità culturale di base del paese fino a quando la maggior parte di essa fu arabizzata nell'XI secolo d.C. Nel periodo antico il paese fece parte dell'Impero Seleucide - in particolare i re seleucidi si definivano Re di Siria - e poi dell'Impero Romano e Bizantino; Durante il Medioevo, dopo la conquista del Levante, il paese fu capitale dello stato omayyade - il più grande stato islamico della storia in termini di superficie - e durante lo stato abbaside furono istituiti numerosi emirati e paesi influenti, seguiti dal costituzione della Siria ottomana, che durò fino alla prima guerra mondiale. Dopo la guerra, l'indipendenza della Siria fu dichiarata l'8 marzo 1920 dalla Conferenza generale siriana, ma la Francia rifiutò di riconoscere la conferenza e nel settembre 1920 emanò decreti di spartizione, successivamente e gradualmente fino al 1936, l'unione di cinque entità all'interno della Repubblica siriana, che ottenne la completa indipendenza nel 1946, per porre fine al breve periodo della democrazia parlamentare, costellato da molte crisi, nel 1963 con l'instaurazione del sistema socialista a partito unico. Nel 2011 è scoppiata la crisi siriana, che ha portato a una vasta distruzione nel paese, ed è stata descritta come il più grande disastro dell'era moderna. L'attuale costituzione è stata promulgata nel 2012. Come la precedente, la costituzione del 1973 stabilisce che il sistema di governo è repubblicano e presidenziale. Il popolo siriano, una delle nazioni in via di sviluppo, che è etnicamente, linguisticamente e religiosamente diverso, e