Salama Musa

Article

August 17, 2022

Salama Mousa (1887 - 4 agosto 1958), ed. È il pioniere del socialismo egiziano e uno dei primi promotori delle sue idee. Nacque nel villaggio di Behnbay, a sette chilometri da Zagazig, da genitori copti. Era noto per il suo ampio interesse per la cultura e la sua ferma convinzione nel pensiero come garante del progresso e della prosperità. Salama Moussa apparteneva a un gruppo di intellettuali egizi, tra cui Ahmed Lotfi El-Sayed, che chiedeva la semplificazione della lingua araba e della sua grammatica e il riconoscimento del colloquiale egiziano. La loro argomentazione era che la lingua araba non era cambiata da generazioni e che la maggior parte degli egiziani era analfabeta, spingendo Mosè e altri a chiedere di scrivere in volgare. Era uno studente di Naguib Mahfouz, che è stato influenzato dal fatto che gli avesse detto: "Hai un grande talento, ma i tuoi articoli sono pessimi", il che ha spinto Naguib Mahfouz a selezionare attentamente i suoi argomenti.

La sua educazione

Salama Musa nacque nel 1887 nel villaggio di Hanbay, a sette chilometri dalla città di Zagazig in Egitto, da un padre cristiano che lavorava come impiegato del governo, e morì presto due anni dopo la nascita di suo figlio. Il figlio si iscrisse a una scuola copta, poi si iscrisse alla scuola elementare di Zagazig fino al conseguimento del diploma di maturità. Si trasferì quindi al Cairo, dove si unì alla Tawfiqia School e poi alla Khedive School fino a quando ottenne il diploma di maturità (liceo) nel 1903.

Incontro con l'Occidente

Nel 1906, a causa di problemi familiari, decise di recarsi in Europa all'età di diciannove anni. Questa decisione ha avuto un impatto importante sulla formazione della sua coscienza e del suo pensiero (1). Viaggiò in Francia, dove trascorse 3 anni della sua vita, attraverso i quali conobbe il pensiero e la filosofia occidentali e lesse molti libri.Conobbe Voltaire e fu influenzato dalle sue idee, leggendo Karl Marx e gli scritti di altri socialisti, e lì fu anche informato sulle scoperte dell'egittologia. Dopo aver trascorso tre anni a Parigi, si trasferì in Inghilterra per studiare legge, dove visse altri quattro anni, ma trascurò gli studi e si dedicò alla lettura, e si unì alla Intellectual Society, e alla Fabian Society, dove conobbe il pensatore irlandese e drammaturgo George Bernard Shaw ed è stato influenzato da Charles Darwin, in particolare dalla sua teoria sull'evoluzione e l'evoluzione.

In Egitto

Dopo essere tornato in Egitto da Parigi, pubblicò il suo libro Introduzione a Superman nel 1910, che includeva l'inizio delle sue idee che si svilupparono in seguito e si concentrava sulla necessità della piena appartenenza all'Occidente e sull'interruzione di qualsiasi legame che collegasse l'Egitto all'Oriente. e comprendeva una critica del pensiero religioso e della fede metafisica, poiché citava un capitolo di questo libro Sotto il titolo "The Emergence of the Idea of ​​God", influenzato dalle idee dello scrittore inglese Grant Allen, deriva da un materiale base per la comprensione dell'universo. Dopo essere tornato in Egitto dall'Inghilterra, pubblicò il primo libro in arabo sul socialismo in Medio Oriente nel 1912.