Presidente della Francia

Article

May 22, 2022

Il Presidente della Repubblica francese è la più alta carica all'interno dell'organo esecutivo del Comandante delle Forze Armate francesi. Il Presidente della Repubblica è eletto a suffragio libero e diretto per un mandato di cinque anni. La Francia conobbe il suo primo presidente nel 1848, Napoleone III, sotto la Seconda Repubblica francese, e da allora ha visto 28 presidenti. L'attuale presidente della Francia è Emmanuel Macron dal 14 maggio 2017. Al Presidente della Repubblica francese è vietato entrare nell'Assemblea nazionale, mentre i suoi omologhi, presidenti, re e primi ministri sono formalmente convocati a sessioni eccellenti per parlarne.

Poteri del Presidente

La Costituzione francese, ratificata il 4 ottobre 1958, definisce i poteri del Presidente della Repubblica L'articolo 5 della Costituzione francese dice che deve lavorare per rispettare la Costituzione, amministrare i poteri pubblici e garantire la continuità dello Stato. È il protettore dell'indipendenza nazionale e dell'integrità territoriale del paese. Secondo l'articolo 15 della Costituzione francese, il Presidente della Repubblica è anche il comandante delle forze armate francesi, e in virtù di questa posizione deve svolgere un ruolo chiave in tutte le questioni di difesa, soprattutto perché la Francia ha sviluppato una forza di deterrenza nucleare , poiché è autorizzato a premere il "pulsante nucleare". Quanto all'articolo 14, prevede che il Presidente della Repubblica svolga un ruolo di primo piano a livello diplomatico. Rappresenta la Francia all'estero e nei forum internazionali.

Poteri del Presidente

I poteri del presidente sono di due tipi: poteri condivisi e poteri speciali I poteri condivisi richiedono una firma certificata dal governo francese. Rientrano, ad esempio, nei poteri condivisi la sottoscrizione di decreti e decisioni assunte di concerto con il Consiglio dei ministri e la promulgazione di leggi. Condivide con il Parlamento l'iniziativa di rivedere la costituzione su proposta del Presidente del Consiglio al Presidente della Repubblica. Per quanto riguarda le autorità private, non richiedono la consultazione di nessun'altra parte. Troviamo all'interno delle autorità pubbliche il diritto di approvare lo svolgimento di un referendum popolare o lo scioglimento dell'Assemblea nazionale o l'applicazione dell'articolo 16 della Costituzione, che conferisce al Presidente della Repubblica poteri speciali in tempo di crisi al fine di tutelare democrazia e ripristinare il prima possibile il funzionamento delle autorità pubbliche.

Appuntamenti

Il Presidente della Repubblica nomina il Presidente del Consiglio e spetta al Presidente terminare le sue funzioni quando il Presidente del Consiglio presenta le dimissioni del suo governo. Il Presidente della Repubblica nomina anche gli altri membri del governo e termina le loro funzioni su proposta del Presidente del Consiglio, presiede il Consiglio dei ministri e firma decreti e decisioni.Spetta al Presidente nominare gli ambasciatori francesi all'estero così come per negoziare trattati e ratificare