Khalifa bin Zayed Al Nahyan

Article

May 19, 2022

Sheikh Khalifa bin Zayed bin Sultan Al Nahyan (7 settembre 1948 - 13 maggio 2022); Il secondo presidente degli Emirati Arabi Uniti e il sedicesimo sovrano dell'emirato di Abu Dhabi, il più grande dei sette emirati costituenti, è stato eletto presidente il 3 novembre 2004, succedendo al padre, lo sceicco Zayed bin Sultan, fondatore degli Stati Uniti. Emirati Arabi e ha assunto la presidenza fino alla sua morte il 13 maggio 2022. Lo sceicco Khalifa è nato a Qal'at (Palazzo) Al Muwaiji nella città di Al Ain ed era il figlio maggiore dello sceicco Zayed bin Sultan Al Nahyan, fondatore degli Emirati Arabi Uniti. Lo sceicco Khalifa ha vissuto con la sua famiglia nella città di Al Ain e lì ha ricevuto la sua educazione scolastica nella scuola Al-Nahyaniya fondata da suo padre.Ha trascorso gran parte della sua infanzia nelle oasi di Al Ain e Al Buraimi con suo padre, che era governando la regione di Al Ain in quel momento. Lo sceicco Khalifa ha tenuto il passo con la storia degli Emirati in tutte le sue fasi. Suo padre, lo sceicco Zayed, era desideroso di accompagnarlo nella maggior parte delle sue attività e visite quotidiane. È rimasto fedele a suo padre nella sua missione di migliorare la vita delle tribù nella regione e stabilire l'autorità statale, che ha avuto un grande impatto nell'insegnargli i valori fondamentali di responsabilità, fiducia e giustizia. La sua prima posizione ufficiale fu quando il principe ereditario dell'Emirato di Abu Dhabi era il rappresentante del sovrano nella regione orientale e capo delle corti in essa.Questa posizione fu di grande importanza nella sua vita e durante il suo soggiorno in città di Al Ain, ha avuto un'ampia opportunità di contatto quotidiano con i cittadini, di vedere le loro condizioni e di conoscere le loro aspirazioni e speranze. Il 2 novembre 2004; Morto suo padre, lo sceicco Zayed bin Sultan Al Nahyan, il primo sovrano degli Emirati Arabi Uniti dopo l'istituzione della Federazione nel 1971. Nella sua qualità di principe ereditario dell'Emirato di Abu Dhabi, lo sceicco Khalifa divenne il sovrano dell'emirato subito dopo la morte del padre. Il 3 novembre 2004 il Consiglio Supremo della Federazione lo ha eletto Presidente degli Emirati Arabi Uniti sotto la presidenza dello sceicco Maktoum bin Rashid Al Maktoum. Da quando ha assunto il governo dell'emirato e la presidenza stato, ha supervisionato e seguito i progetti di sviluppo e modernizzazione di cui sono testimoni tutto l'emirato, e ha supervisionato quelle che erano conosciute come le trattative di partenariato petrolifero che riformulavano la politica petrolifera e gettavano le basi per un rapporto più giusto ed equo con le compagnie petrolifere operanti, e in seguito a questo ruolo Ha assunto la presidenza del Consiglio Supremo del Petrolio, carica che ricopre ancora oggi.Ha anche fondato e presieduto l'Autorità per gli investimenti di Abu Dhabi, che sovrintende alla gestione degli investimenti finanziari nell'emirato all'interno di un visione strategica per lo sviluppo delle risorse finanziarie e per mantenere stabili le fonti di reddito per le generazioni future. Lo sceicco Khalifa fondò il (Dipartimento dei servizi sociali e degli edifici commerciali), noto tra la gente (il Comitato dello sceicco Khalifa), poiché forniva fondi generosi ai cittadini con