Monte Sceicco

Article

July 1, 2022

Jabal al-Sheikh è una montagna situata in Siria e Libano. Si estende da Banias e la pianura di Al-Hula a sud-ovest fino a Wadi Al-Qarn e la metafora di Wadi Tiberias a nord-est, costituendo così la sezione più grande, più importante e più alta della catena montuosa del Libano orientale che si estende tra la Siria e Libano. Confina a est ea sud con la regione di Wadi al-Ajam, Iqlim al-Balan e i villaggi della campagna occidentale di Damasco e le alture del Golan in Siria e Palestina, e da nord e ad ovest con la parte meridionale della Bekaa Valley e Wadi al-Taym in Libano. Ha quattro picchi, il più alto (2814 d.C.) chiamato il segno dell'Hermon in Siria, il secondo a ovest (2294 d.C.), il terzo a sud (2236 d.C.) nella sezione siriana occupata da Israele e il quarto al est (2145 d.C.).

La sua situazione politica

La parte sud-occidentale è oggi sotto l'occupazione israeliana all'interno delle alture del Golan siriano, e parte di essa è con la Siria all'interno delle alture del Golan liberate. Dalla sua cima domina il Libano, la Siria, la Palestina e la Giordania, e un visitatore della sua vetta più alta (2814 m), che si trova sul confine siro-libanese, può vedere vaste aree della Siria, in particolare Damasco, le pianure di Hauran, Badia al-Sham, il Golan e parte dei confini settentrionali della Giordania e della Palestina, in particolare le montagne della Galilea, il Governatorato di Irbid e la pianura di Houla.Il lago di Tiberiade, l'intero Libano meridionale, la valle della Bekaa e la catena montuosa del Libano occidentale. Jabal al-Sheikh è anche la principale fonte del fiume Giordano e di molti corsi d'acqua della regione. La catena montuosa del Libano orientale, di cui il monte Hermon costituisce la parte meridionale, si estende per circa 150 km (93 miglia) in direzione nord-est-sud-ovest e corre parallela alla catena montuosa del Libano occidentale. L'area del Monte Hermon è relativamente stretta, tra il confine libanese-siriano lungo la spina dorsale, per una distanza di 70 km, da 25 km a nord-est di Jabal El-Sheikh a 45 km a sud-ovest. L'Hermon Range copre un'area di circa 700 chilometri quadrati (270 miglia quadrate), di cui circa 70 chilometri quadrati (27 miglia quadrate) sono sotto il controllo israeliano. La maggior parte del Monte Hermon all'interno dell'area controllata da Israele costituisce la Riserva Naturale di El Sheikh.

Acqua e piante

La montagna costituisce una delle più grandi risorse geografiche della regione. A causa della sua altitudine, cattura una grande quantità di precipitazioni in una regione molto secca del mondo. La frattura del calcare giurassico da terremoti e altri fattori idrici e chimici ha portato a valli e canali che formano la topografia carsica. Il monte Hermon è caratterizzato da nevicate stagionali invernali e primaverili, che coprono le sue cime quasi tutti i giorni dell'anno. L'acqua di fusione filtra dalle basi occidentali e meridionali innevate della montagna nei canali e nei pori rocciosi e alimenta le sorgenti alla base della montagna, che