Rivelazione del 25 gennaio

Article

February 3, 2023

La Rivoluzione del 25 gennaio è un gruppo di movimenti popolari di natura sociale e politica. È stato lanciato martedì 25 gennaio 2011, corrispondente a Safar 21, 1432 AH. La giornata del 25 gennaio, che è stata scelta in concomitanza con la Giornata della polizia, è stata fissata da diversi partiti dell'opposizione egiziana e indipendenti, tra cui il Movimento giovanile del 6 aprile e il Movimento Kefaya, nonché gruppi giovanili sul sito di social network Facebook e Twitter, i più famosi dei quali sono il gruppo “We are all Khaled Said”, “Rasd Network” ei giovani musulmani della Fratellanza. Nonostante le dichiarazioni iniziali che indicavano che il gruppo non avrebbe partecipato come forza politica o corpo politico perché la partecipazione richiede pianificazione e accordo tra tutte le forze politiche prima di scendere in strada, il gruppo aveva avvertito se la situazione fosse continuata come se fosse di una rivoluzione, ma secondo la loro descrizione "Non è opera nostra". L'appello è arrivato per protestare contro le cattive condizioni di vita, politiche ed economiche, nonché quella che era considerata corruzione sotto il governo del presidente Mohamed Hosni Mubarak. Nel 2008, una ragazza di 30 anni di nome Israa Abdel-Fattah ha chiamato, attraverso il suo Facebook, uno sciopero pacifico il 6 aprile 2008, per protestare contro il deterioramento delle condizioni di vita, e la sua chiamata ha ricevuto rapidamente una risposta da circa 70.000 persone. pubblico, soprattutto nella città di Mahalla al-Kubra. Il risultato è stato che lo sciopero ha avuto successo e Esraa è stata chiamata all'epoca "Ragazza Facebook" e "Leader virtuale". in particolare il Movimento Giovanile del 6 aprile, il Movimento Kefaya e dopo l'incidente di Khaled L'attivista Said Wael Ghoneim e l'attivista politico Abdel Rahman Mansour hanno creato la pagina We Are All Khaled Said su Facebook e hanno invitato gli egiziani a sbarazzarsi del regime e della maltrattamento delle persone da parte della polizia. Questa rivoluzione ha portato all'abdicazione del presidente Hosni Mubarak l'11 febbraio 2011 (corrispondente a Rabi' al-Awwal 8, 1432 AH) Muhammad Hussein Tantawi, responsabile degli affari del paese. La maggior parte delle forze politiche che hanno partecipato alle manifestazioni prima delle dimissioni di Mubarak hanno annunciato la continuazione della rivoluzione fino al raggiungimento degli obiettivi sociali per cui si era prefissata.

Nomi della Rivoluzione

È spesso chiamata la rivoluzione del 25 gennaio o la rivoluzione della rabbia, e talvolta è chiamata la rivoluzione della gioventù, la rivoluzione del loto, la rivoluzione bianca, la rivoluzione della liberazione o la rivoluzione dei cactus.

Cause della rivoluzione

Cause indirette

Legge sull'emergenza

Il sistema di governo in Egitto è una repubblica semipresidenziale ai sensi della Legge di Emergenza (Legge n. 162 del 19