Tunisia

Article

October 6, 2022

La Tunisia (ufficialmente: Repubblica tunisina) è un paese nell'estremo nord dell'Africa. Fa parte della regione del Maghreb, confina con l'Algeria a ovest e sud-ovest, la Libia a sud-est e il Mar Mediterraneo a nord e ad est. Copre 163.610 chilometri quadrati (63.170 miglia quadrate) e ha una popolazione di 11 milioni. Contiene l'estremità orientale delle montagne dell'Atlante e le propaggini settentrionali del Sahara, con gran parte della sua terra arabile rimanente. La sua costa di 1.300 km (810 mi) comprende il collegamento africano tra le parti occidentale e orientale del bacino del Mediterraneo. La Tunisia ospita il punto più settentrionale del Nord Africa, Ras Angela. La sua capitale e città più grande è Tunisi, situata sulla costa nord-orientale, da cui prende il nome il paese.Fin dall'antichità, la Tunisia è stata abitata da berberi. I Fenici iniziarono ad arrivare nel XII secolo a.C. e stabilirono diversi insediamenti, con Cartagine che apparve nel VII secolo a.C. Un importante impero commerciale e rivale militare della Repubblica Romana, Cartagine fu sconfitta dai Romani nel 146 a.C. e occupò la Tunisia nei successivi 800 anni, introducendo il cristianesimo e lasciandosi dietro eredità architettoniche come il Palazzo El Jem. Dopo diversi tentativi a partire dal 647 d.C., i musulmani conquistarono tutta la Tunisia entro il 697, portando la religione islamica e la cultura araba alla popolazione locale. L'Impero ottomano ha imposto il suo controllo nel 1574 e ha controllato per più di 300 anni, fino a quando i francesi invasero la Tunisia nel 1881. La Tunisia ottenne l'indipendenza sotto la guida di Habib Bourguiba, che proclamò la Repubblica tunisina il 25 luglio 1957. Nel 2011, la rivoluzione tunisina, innescata dalla mancanza di libertà e democrazia sotto il governo di 23 anni del presidente Zine El Abidine Ben Ali, ha rovesciato il suo regime e ha stimolato la primavera araba in tutta la regione. Poco dopo le elezioni dell'Assemblea nazionale costituente, il paese ha votato nuovamente per il Parlamento il 26 ottobre 2014 e per il presidente il 23 novembre 2014. La Tunisia rimane un paese centralizzato con un sistema semipresidenziale e una democrazia rappresentativa. È l'unico paese del Nord Africa classificato come "libero" secondo Freedom House, ed è considerato l'unico paese pienamente democratico nel mondo arabo nel Democracy Index secondo l'Economic Intelligence Unit. È uno dei pochi paesi in Africa a posizionarsi in alto nell'indice di sviluppo umano, con uno dei redditi pro capite più alti del continente. La Tunisia è ben integrata nella comunità internazionale. È membro delle Nazioni Unite, dell'Organizzazione internazionale dei francofoni, dell'Università di