indicizzazione

Article

August 11, 2022

La catalogazione è il processo di creazione di indici o è la descrizione tecnica di materiali informativi da rendere accessibile al beneficiario nel modo più semplice e nel più breve tempo possibile.L'indice può essere definito come: “un elenco di libri e altri materiali librari disposti secondo un sistema specifico o un elenco che registra, classifica e rivela il patrimonio di un particolare gruppo o biblioteca o Collezione di biblioteche". L'indice è considerato la chiave della biblioteca e della sua guida che identifica le posizioni dei vari materiali librari sugli scaffali di la Biblioteca. Se la funzione della biblioteca è quella di fornire materiale librario al lettore, allora l'indice è quello strumento che funge da collegamento tra il lettore e il materiale librario a sua disposizione sugli scaffali della biblioteca e nelle sue varie sezioni.

Funzioni indice

Un inventario o una registrazione dei materiali della biblioteca in una biblioteca specifica. Uno strumento per recuperare o localizzare materiali specifici nella collezione della biblioteca. Strumento di ottimizzazione bibliografica. Strumento di recupero delle informazioni. Uno strumento per valutare i gruppi in base ai loro temi. Un elenco esclusivo dei materiali di registrazione in biblioteca.

Forme indice

Indice in forma di libro

È la più antica forma di indici utilizzata dalle biblioteche fino alla fine del XIX secolo.

Indice imballato

Una forma moderna e un'innovazione italiana, una copertina in pelle contenente circa 100 carte tra le due copertine, non ebbe un uso diffuso e iniziò ad essere utilizzata nelle biblioteche nel terzo quarto dell'Ottocento.

Indice delle carte

Una forma moderna che iniziò a guadagnare grande popolarità all'inizio del XX secolo, soprattutto dopo che la Library of Congress emise la carta stampata.

Indice in formato miniatura

Una riproduzione fotografica in miniatura dei dati di indicizzazione che dovrebbe essere ingrandita per la lettura da un dispositivo specifico. Esistono due forme comuni: a) Indice delle microschede. b) indice di microfilm.

Indici automatici

È apparso ora il cosiddetto indice di comunicazione diretta al pubblico, emesso dalla Biblioteca del Congresso nel 1967 dC, distribuito ai suoi abbonati sotto forma di nastri magnetici.

Tipi di indici

1- Indice partizionato: 1/1 - Indice dell'autore: «Indice degli autori e dei nomi». 2/1 - indice del titolo. 3/1 - Indice dei soggetti.2- Indice del dizionario: un sistema americano che organizza voci, titoli e argomenti degli autori e ne dispone uno in ordine alfabetico ed è adatto per piccole biblioteche. 3- Indice classificato: è l'indice organizzato secondo i numeri di classificazione.

TIPI DI CARTE

1- La carta principale: contiene la voce principale (autore o titolo). 2- Tessera Supplementare: La Tessera Supplementare è una delle voci aggiuntive (titolo, coautore, traduttore, editore o intestazione dell'argomento... ecc.) e la voce aggiuntiva è registrata sulla seconda dimensione, e nel caso che la voce aggiuntiva sia lunga, viene completata sulla terza dimensione. 3- Carta di riferimento (vedi Vedi) e