Guerra civile cambogiana

Article

May 22, 2022

La guerra civile cambogiana (Khmer: សង្គ្រាមស៊ីវិលកម្ពុជា) fu un conflitto militare tra le forze del Partito Comunista della Kampuchea (noto come Khmer Rossi) e i suoi alleati, la Repubblica Democratica del Vietnam (Vietnam del Nord) e i Viet Cong contro il governo forze del Regno di Cambogia e, dopo l'ottobre 1970, della Repubblica dei Khmer, appoggiata dagli Stati Uniti e dalla Repubblica del Vietnam (Vietnam del Sud). Il conflitto è complicato dall'influenza e dalle azioni degli alleati di entrambe le parti in guerra. Al fine di proteggere le sue aree di base e santuari nella Cambogia orientale, l'Esercito popolare del Vietnam (Esercito del Vietnam del Nord) è intervenuto per servire il suo sforzo militare nel Vietnam del Sud, senza il quale i combattimenti sarebbero molto più difficili. Il colpo di stato cambogiano del 18 marzo 1970 mise al potere un governo filo-USA e anti-Vietnam e la neutralità della Cambogia nella guerra del Vietnam terminò. L'esercito del Vietnam del Nord era ora minacciato da un nuovo governo cambogiano ostile. Tra marzo e giugno 1970, il Vietnam del Nord trasferì anche molte delle sue strutture militari in Cambogia per proteggerle dalle incursioni e dai bombardamenti americani e occupò quasi un terzo del nord-est del paese negli scontri con l'esercito cambogiano. Il Vietnam del Nord intraprese alcune occupazioni e fornì ulteriore assistenza ai Khmer rossi, creando così un piccolo movimento di guerriglia. Il governo cambogiano ha rapidamente ampliato il suo esercito per combattere il sempre più potente Vietnam del Nord e i Khmer rossi.Gli Stati Uniti sono intervenuti per guadagnare tempo per ritirarsi dal sud-est asiatico, per proteggere il loro alleato lì, il Vietnam del Sud, e per prevenire la diffusione del comunismo in Cambogia. Le forze degli Stati Uniti d'America e del Vietnam del Nord e del Sud furono direttamente (una o più volte) coinvolte nei combattimenti. Gli Stati Uniti hanno assistito il governo centrale con massicce campagne di bombardamenti aerei americani e assistenza finanziaria e tecnica diretta. Dopo cinque anni di brutali combattimenti, il governo repubblicano fu sconfitto il 17 aprile 1975 quando i vittoriosi Khmer rossi proclamarono l'istituzione della Kampuchea Democratica. Il conflitto fa parte della seconda guerra d'Indocina (1959-1975) che si estese anche al vicino Laos, Vietnam del Sud e Vietnam del Nord, e che include anche la precedente guerra civile laotiana e la guerra del Vietnam che costituiscono la maggior parte della seconda Indocina La guerra. La guerra civile cambogiana ha portato al genocidio cambogiano, uno dei genocidi più sanguinosi della storia.

L'anteguerra e i suoi inizi (1965–1970)

sfondo

Durante la prima metà degli anni '60, il principe Norodom Sihanouk attuò politiche per proteggere il suo paese