Repubblica Araba Unita

Article

June 27, 2022

Repubblica Araba Unita è il nome ufficiale dell'entità politica costituitasi a seguito dell'unione tra le repubbliche di Egitto e Siria, unione annunciata il 22 febbraio 1958 con la firma della Carta della Repubblica Unita dai presidenti siriani Shukri al- Quwatli e l'egiziano Gamal Abdel Nasser. Abdel Nasser fu eletto presidente e Il Cairo capitale della nuova repubblica. Nel 1960 i parlamenti dei due paesi furono unificati nell'Assemblea Nazionale del Cairo e i ministeri regionali furono aboliti a favore di un ministero unificato anche al Cairo. L'Unità terminò con un colpo di stato militare a Damasco il 28 settembre 1961 e la Siria annunciò l'istituzione della Repubblica Araba Siriana, mentre l'Egitto mantenne il nome di Repubblica Araba Unita fino al 1971 quando fu chiamata con il nome attuale Repubblica Araba di Egitto.

Motivi unitari

Alcuni ritenevano che l'unità egiziano-siriana, annunciata il 22 febbraio 1958, fosse il risultato della richiesta permanente di un gruppo di ufficiali siriani, in un momento in cui i leader del Partito socialista arabo Ba'ath avevano fatto una campagna per l'unione con l'Egitto. Secondo il giornalista Patrick Seale, "Gamal Abdel Nasser non era entusiasta di un'unione organica con la Siria, e non aspirava a gestire gli affari interni della Siria o ad ereditarne i problemi. Controllare la politica estera della Siria con l'obiettivo di spiazzare i suoi nemici dal L'Occidente e gli arabi. Questa era un'idea completamente diversa dal programma unitario del Baath che prevedeva la distruzione dei confini, ma non poteva prendere nulla e non lasciare nulla, e quindi i siriani lo spinsero ad accettare l'istituzione della Repubblica Araba Unita. George Jabbour: “Dalla metà del 1954, e soprattutto dall'inizio del 1955, le masse in Siria hanno mostrato un interesse speciale per la rivoluzione egiziana: l'Accordo sul Canale, la resistenza delle alleanze, la cristallizzazione dell'idea araba tra i leader della rivoluzione egiziana, la pressione sionista sull'Egitto rappresentata nella campagna contro Gaza all'inizio del Nel 1955, la Conferenza di Bandung, l'accordo sulle armi, chiarisce l'andamento sociale della rivoluzione e la sua seria lotta contro il feudalesimo... Tutto questo ha guadagnato alla rivoluzione e al suo leader un grande rispetto negli ambienti progressisti e democratici della regione araba siriana.Se a tutto ciò aggiungiamo il peso che l'Egitto rappresenta in Il mondo arabo: umanamente, civilmente e geograficamente in particolare, ci è apparso chiaro che la polarizzazione delle masse arabe da parte della leadership nasserista nella seconda metà degli anni Cinquanta era inevitabile”. Una delegazione militare siriana è venuta segretamente al Cairo all'insaputa del Governo siriano, che chiede l'unità immediata. Abdel Nasser e Abdel Hakim Amer hanno negoziato nei giorni dal 13 al 16 gennaio, e la missione è culminata in un accordo generale sull'unità.Per completare la missione è arrivato il ministro della Difesa