Galilea (zona)

Article

May 29, 2022

La Galilea (in ebraico: הגָלִיל) è un'area geografica nel Mediterraneo orientale nel nord della Palestina occupata (1948 d.C.) e una delle sue città più grandi è Nazareth, Safed e Acre. Amministrativamente, la maggior parte delle terre della Galilea oggi si trova in Israele all'interno del distretto settentrionale, che comprende anche le alture del Golan e il distretto di Haifa. Demograficamente, gli arabi di 48 costituiscono circa la metà della popolazione totale, inclusi musulmani, cristiani e drusi.Una minoranza circassa vive nella regione. Quanto al resto della popolazione (circa il 46,9% secondo il censimento del 2006) sono ebrei e si stimano circa 1,2 milioni di persone Marj bin Amer confina a sud con la regione della Galilea, mentre a est confina con il versante delle alture del Golan, e il Mar Mediterraneo a ovest. Topograficamente, dal punto di vista storico, la regione dell'Alta Galilea si estende a nord nel territorio libanese, dove il fiume Litani ne rappresenta il confine settentrionale, ma questa regione è attualmente considerata entro i confini della parte israeliana della regione. Tradizionalmente, la regione della Galilea è divisa in tre regioni: Galilea superiore (ebraico: הַגָּלִיל העליון), Galilea inferiore (ebraico: הַגָּלִיל הַתַּחְתּוֹן) e Galilea occidentale (ebraico: הַגָּלִיל הַמער). La regione della Galilea comprende alcune delle città e dei luoghi più sacri della religione cristiana, tra cui la città di Nazaret, dove secondo le credenze cristiane l'angelo Gabriele annunciò la nascita di Gesù. È anche la città in cui è cresciuto ed è stata attribuita ad essa e Gesù fu chiamato Gesù di Nazaret. Oltre a Cana di Galilea, in cui avvennero le nozze di Cana di Galilea, secondo le credenze cristiane, i primi miracoli di Gesù di Nazaret. Il monte At-Tur, dove avvenne la trasfigurazione, il fiume Giordano, il lago di Tiberiade e Cafarnao, che contengono molti luoghi di pellegrinaggio cristiani.

Geografia e clima

La Galilea è generalmente formata da alture rocciose (che variano tra 500 e 700 sul livello del mare) ricoperte di vegetazione, dove contiene fiumi, foreste e alberi, e le sue montagne più alte sono il Monte Tabor e Al Jarmaq. La Galilea è considerata un'area turistica e ricreativa per molti residenti del paese, a cui è consentito l'accesso per le sue viste panoramiche e gli splendidi sentieri. In inverno, in Galilea cadono quantità relativamente grandi di pioggia e neve, specialmente negli altopiani. È considerata una delle aree militari strategiche più importanti per Israele, poiché si affaccia sia sul confine libanese che su quello siriano. I confini della Galilea sono caratterizzati da una commistione geografica, a nord il fiume Litani e a sud è la pianura di Bani Amer, mentre a est le pendici di est e ovest sono le colline della Galilea, che sono causate dall'azione alpina cresta dopo la collisione della placca europea con la placca araba - Street 85 (Al-Krum Plain - Al-Shaghour) è la separazione tra l'alta e la bassa Galilea.

Aree della Galilea

il chiaro