Scozia

Article

August 10, 2022

La Scozia (inglese: Scozia) è un paese dell'Europa nordoccidentale che fa parte dei quattro paesi che compongono il Regno Unito. Occupa il terzo settentrionale dell'isola della Gran Bretagna e confina a sud con l'Inghilterra, a est con il Mare del Nord ea ovest con l'Oceano Atlantico. La sua capitale è Edimburgo e la sua città più grande è Glasgow. La Scozia era un regno indipendente fino al 1 maggio 1707, quando fu approvato l'Unity Act del 1707 che univa i regni di Inghilterra e Scozia in quello che oggi è il Regno di Gran Bretagna.

etichetta

La Scozia è anche chiamata Equocea, Escosia o Sequoia, e il suo antico nome latino "Caledonia" non ha alcun collegamento diretto con il nome "Nuova Caledonia". L'origine del nome deriva dalla parola Scoti (en), che è il nome latino del popolo della Gallia, e la Gallia è un nome dato dai Romani alle popolazioni che si stabilirono in quelle terre fin dall'epoca preistorica.

data

Il primo insediamento della Scozia risale all'anno 6000 aC, quando fu colonizzato da alcuni pescatori e da altri pescatori migratori che arrivavano via mare da sud. Il numero di quegli immigrati in Scozia aumentò nel Neolitico, dove praticavano un po' di agricoltura, come testimoniano le loro tracce di ceramiche, ossa e strumenti. Alla fine di questo Neolitico, nuovi gruppi arrivarono in Scozia dalla Germania.Gli archeologi lo chiamarono il gruppo dei vasi perché seppellivano i loro morti in grandi fiasche simili a tazze.Poi furono divorati da un gruppo di immigrati provenienti dall'Europa centrale, conosciuti come i costruttori di torri. Quando i romani invasero la Gran Bretagna nel 43 d.C., trovarono persone che abitavano parti della Scozia, i lati settentrionale e meridionale del Clyde e il fiume Forth. I romani li soggiogarono alla loro autorità e li chiamarono i Pitti (Al-Baqt), e dipingevano i loro corpi con i colori. Nel IV secolo d.C., persone dall'Irlanda emigrarono in Scozia, conosciute nella storia come gli scozzesi e diffusero la loro lingua conosciuta come gaelico e la loro cultura. Con il ritiro dei romani dalla Britannia, i popoli la invasero Gli anglosassoni e riuscirono all'inizio del VII secolo d.C. ad occupare l'area intorno a Edimburgo, così come i Vichinghi si stabilirono nella periferia settentrionale della Scozia durante l'VIII e il IX secolo d.C.

Ambizioni inglesi

La Scozia fu soggetta all'influenza anglosassone e anglo-normanna per tutto il X e XI secolo d.C. A seguito delle influenze normanne, la Scozia si trasformò in uno stato feudale con un'amministrazione organizzata e un sistema finanziario ben consolidato, che lo aiutava nella sua prosperità agricola e urbana, e aveva rapporti con l'Inghilterra, poiché aveva anche ambizioni in