Etiopia

Article

May 18, 2022

L'Etiopia (ufficialmente Repubblica Democratica Federale d'Etiopia) (amarico: ኢ) o come veniva chiamata in passato, l'Abissinia, è un paese senza sbocco sul mare situato nel Corno d'Africa, e la sua capitale è Addis Abeba (Nuovo Fiore), confinante a est da Gibuti e Somalia, a nord dall'Eritrea ea nord-ovest del Sudan, a ovest dal Sud Sudan ea sud-ovest dal Kenya. L'Etiopia ha una superficie totale di 1 100 000 chilometri quadrati e ospita oltre 109 milioni di persone. È il dodicesimo Paese più popoloso del mondo e il secondo dell'Africa dopo la Nigeria. e decimo in Africa per area. L'Etiopia è la patria dell'antico regno di Aksum. Il più antico scheletro umano è stato trovato in Etiopia, risalente a 4,4 milioni di anni fa.[16] [./Ethiopia#cite_note-13 [13]] [13] [13] [13] Ha il record storico di indipendenza più lungo in Africa, poiché non fu colonizzata fino al 1936 fino al 1941 quando le forze italiane invasero nella sua campagna ad est Africa a Quello ho lasciato la regione dopo la firma dell'accordo anglo-etiope nel dicembre 1944 d.C.

Etimologia

L'Etiopia era conosciuta nei libri e nei manoscritti antichi come Abissinia (latino: Abyssinia), il nome Etiopia era ufficialmente usato dall'imperatore etiope Menelik II, citando il re Aizana, che si faceva chiamare Re dei Re d'Etiopia (amarico: ንጉሠ ነገሥ ዘኢ) dopo la sua vittoria sull'Etiopia nubiana. Il nome Etiopia (in greco: Αἰθιοπία) è una parola greca di Aithiops (in greco: Αἰθίοψ) composta da due sillabe, "Aethio" e "Ops" che significano faccia bruciata o bruna, e la parola è menzionata due volte nell'Iliade e tre volte in l'odissea. Lo storico greco Erodoto lo usò per descrivere le terre dell'Egitto meridionale, compreso l'attuale Sudan, l'Etiopia e i paesi del Sahel africano. L'antico storico romano Plinio il Vecchio afferma che il nome del paese africano Aethiops (latino: Aethiops) derivava dal nome del figlio di Efesto, Aethiopos. La parola significa anche l'inventore degli strumenti di ferro o il fabbro, “Quanto al nome Abissinia, che deriva dalla parola Habesh, menzionata nella Torah, significa razze miste e diverse, riferendosi ai matrimoni misti tra i semiti che provenivano dall'Arabia meridionale nell'Asia occidentale e dai protettori kushiti degli abitanti originari del paese.

Storia

Preistorico

L'Etiopia è ampiamente considerata il luogo dell'emergere del primo Homo sapiens circa 200.000 anni fa durante il Paleolitico medio. Le più antiche ossa conosciute dei primi umani, chiamate resti di Omo, sono state scoperte nell'Etiopia sudoccidentale. Sono stati rinvenuti anche i resti scheletrici di una stirpe estinta del primo Homo sapiens (H.).