Aristotele

Article

July 3, 2022

Aristotele (in greco: Ἀριστοτέλης) (384 a.C. - 322 a.C.) o Aristotele o Aristotele il primo maestro è un filosofo greco e allievo di Platone e maestro di Alessandro Magno. È il fondatore del Liceo e della scuola di filosofia peripatetica e della tradizione aristotelica, e uno dei grandi pensatori. I suoi scritti coprono molti campi, tra cui fisica, metafisica, poesia, teatro, musica, logica, retorica, linguistica, politica, governo, etica, biologia e zoologia.

La sua vita

Nacque nella città di Stagira, Macedonia nel 384 a.C., 55 km a est di Salonicco. Suo padre, Nicomachus, era un medico del re Aminta III di Macedonia, nonno di Alessandro Magno. Nell'Accademia circa vent'anni prima di lui lasciò Atene nel 348 a.C. M. Dopo la morte di Platone nel 347 aC. Si trasferì ad Aternius, una delle città greche dell'Asia Minore, dove sposò la sorella del suo sovrano, Ermia, e solo tre anni, dopo un breve soggiorno nell'isola di Lesbo, ricevette un invito dal re Filippo il macedone per essere il maestro di suo figlio, che in seguito divenne Alessandro Magno. Aristotele fece di Alessandro un amico, un insegnante e un consigliere fino a quando non lanciò la sua campagna di guerra asiatica nel 334 aC Si dice che Alessandro mandasse dai paesi in cui passò campioni delle loro piante e animali al suo maestro come contributo per aumentare le sue conoscenze e facilitando le sue ricerche e i suoi studi, e da qui ha potuto fondare Aristotele quello che è considerato il primo zoo del mondo. Ad Atene nel 332 aC, Aristotele aprì la Scuola di Lucione. Conosceva i suoi seguaci come pedoni perché Aristotele aveva l'abitudine di camminare tra i suoi studenti mentre dava loro lezioni. Ha diretto la sua scuola per 13 anni. Nonostante l'ostilità degli Ateniesi nei confronti della Macedonia, che li rese schiavi. La scuola di Aristotele attirò molti studenti e divenne un centro di ricerca biologica e storica, di governo e di affari amministrativi.Non c'era argomento discusso ai tempi di Aristotele che non affrontasse nella sua scuola o nei suoi libri.Storia animale, astronomia. Alessandro morì nell'anno 323 aC, e il governo di Atene cadde nelle mani dei nemici dei macedoni "e Aristotele è un sostenitore dei macedoni", quindi i suoi nemici complottarono contro di lui l'accusa di ateismo. Temendo la persecuzione e il destino di Socrate prima di lui, fuggì nella città di Calcide, dove si ammalò un anno dopo e morì all'età di tre anni.