Abu Rayhan Al Biruni

Article

May 22, 2022

Abu al-Rayhan Muhammad ibn Ahmad al-Biruni (2 Dhu al-Hijjah 362 AH / 5 settembre 973 d.C. - 29 Jumada al-Thani 440 AH / 9 dicembre 1048 d.C.) è stato uno studioso musulmano, viaggiatore, filosofo, astronomo, farmacologo, storico e geografo. È stato descritto come una delle più grandi menti conosciute dalla cultura islamica, e ha detto che la terra ruota sul suo asse nel suo libro: La chiave dell'astronomia.Ha anche scritto più di centoventi libri. Al-Biruni è considerato uno dei massimi studiosi dell'era islamica medievale.Le sue conoscenze di fisica, matematica e scienze naturali includevano uno storico, linguista e cronologo molto apprezzato. Al-Biruni ha studiato quasi tutti i campi della scienza ed è stato premiato per la sua ricerca e il duro lavoro. La corte reale e potenti membri della società lo cercarono per spingerlo a condurre ricerche e studi scientifici e rivelare alcune questioni. Al-Biruni visse durante l'età d'oro dell'Islam, quando la ricerca scientifica si affiancava alla metodologia e al pensiero della religione islamica. Oltre a questo tipo di influenza, Al-Biruni fu influenzato anche da altre nazioni, come i Greci da cui trasse ispirazione durante i suoi studi di filosofia. Al-Biruni parlava le lingue Khwarezmian, persiano, arabo, greco, sanscrito, ebraico e siriaco. Al-Biruni trascorse la maggior parte del suo tempo a Ghazni, che divenne la capitale di Ghaznawyan e che ora si trova nel centro-est dell'Afghanistan. Al-Biruni si è recato nell'Asia meridionale e ha scritto un trattato sulla cultura indiana, "La realizzazione del detto indiano accettato nella ragione o rivelato" dopo aver esplorato l'induismo praticato in India. Al-Biruni è chiamato "il fondatore dell'induismo, o la bandiera dell'India". Era anche noto per i suoi scritti oggettivi sui costumi e le credenze di molte nazioni. Fu chiamato il Maestro per la sua descrizione senza precedenti dell'India all'inizio dell'XI secolo.

La sua vita

Nacque nella periferia di Biruni, la capitale della Casa di Avrig a Khwarazm in Asia centrale. Per condurre le sue ricerche, Al-Biruni ha utilizzato vari mezzi per accedere a molti dei campi che stava studiando. Al-Biruni è considerato da molti uno dei più grandi studiosi della storia, soprattutto dell'Islam per via della sua metodologia e delle sue scoperte. Al-Biruni visse nell'età d'oro dell'Islam, che incoraggiò lo studio e la ricerca dell'astronomia. Al-Biruni trascorse i primi venticinque anni della sua vita a Khwarizm, studiando giurisprudenza islamica, grammatica, teologia, matematica, astronomia, medicina e filosofia, e aveva una storia della fisica e molti altri campi. Al-Biruni, la lingua iraniana dell'al-khwarizmismo, sopravvisse per diversi secoli dopo l'Islam, fino a quando i turchi presero il controllo della città